Istituto di Lingua e Letteratura italiana

Umanesimo e Riforma: progetto di edizione storico-critica del «Pasquilus extaticus» e del «Pasquino in estasi» di Celio Secondo Curione

Prof. Dr. Giovanna Cordibella

Professoressa straordinaria di Letteratura Italiana, co-direttrice dell'Istituto di Lingua e Letteratura italiana

+41 31 684 80 11
Fax +41 31 684 38 18
giovanna.cordibella@unibe.ch
3. piano, ufficio B 369
Länggassstrasse 49
CH-3012 Bern
RICEVIMENTO: su appuntamento per E-Mail

Giovanna Cordibella è professoressa straordinaria di Letteratura Italiana dal 2019. È autrice di numerose pubblicazioni soprattutto nei campi della Letteratura italiana moderna e contemporanea e della Letteratura italiana del Rinascimento. Tra i suoi principali interessi scientifici vi è inoltre lo studio della Letteratura in lingua italiana della Svizzera. Ha svolto precedentemente attività didattica e di ricerca in diversi atenei europei, tra cui le Università di Bologna, Göttingen, Freiburg i. Br.

  • Letteratura italiana moderna e contemporanea
  • Letteratura in lingua italiana della Svizzera
  • Letteratura italiana del Rinascimento (con particolare attenzione ai rapporti tra letteratura e religione)
  • Filologia italiana
  • Letteratura e sapere, letteratura e scienza
  • Teoria e analisi della traduzione letteraria
  •  Rapporti letterari e culturali italiani con i paesi di lingua tedesca (in particolare nei secc. XVI, XIX e XX)
  • Storia dell’Italianistica in un contesto europeo
  • Intermedialità
  • 2018: «Urkunde für ausgezeichnete Lehre» (Attestato per l'attività didattica eccelente) della Facoltà storico-filosofica dell'Università di Berna
  • 2014: Conseguimento dell'Abilitazione Scientifica Nazionale italiana (II Fascia, Professore Associato) per il settore concorsuale 10/F1 (Letteratura italiana, Critica letteraria e Letterature comparate)
  • 2006: Conseguimento del titolo di dottore di ricerca in Italianistica (Università di Bologna)
  • 2011: Premio Moretti (sezione «Critica e Storia letteraria») per il volume Hölderlin in Italia. La ricezione letteraria
  • 2004: Premio Bellintani (sezione «Traduzione»)
  • 2024: La traduzione letteraria in Svizzera con workshop Tradurre Ceresa, Giornata di studi, in collaborazione con l’Archivio Svizzero di Letteratura, Berna, Biblioteca Nazionale Svizzera, 12 giugno 2024.

  • 2023: Ceresa la prodiga. (Giornata di studi, Biblioteca Nazionale svizzera, 8 ottobre 2023), in collaborazione con Tatiana Crivelli (Università di Zurigo).

  • 2023: L'italiano e la Riforma. Letterature, lingue, traduzioni. (Convegno internazionale, Università di Berna, 16-17 febbraio 2023), in collaborazione con Lorenzo Tomasin (Università di Losanna)

  • 2021: Dante nel Rinascimento europeo. Religione e politica. (Università di Berna, 2-3 dicembre 2021), in collaborazione con Erminia Ardissino (Università di Torino)

  • 2021: Dante e la musica (Università di Berna, 19 novembre 2021), in collaborazione con Anselm Gerhard (Università di Berna)

  • 2021: «Esemplari umani». I personaggi nell’opera di Primo Levi. Convegno internazionale online (Università di Berna, 7, 14, 21, 28 maggio 2021), in collaborazione con Martina Mengoni (Università di Berna)

  • 2020: Nel mondo di Alice Ceresa (Università di Berna, 30 ottobre 2020), in collaborazione con Annetta Ganzoni (Archivio svizzero di letteratura)

  • 2020: Editing Leopardi (Università di Berna, 13 febbraio 2020) in collaborazione con Massimo Natale (Università di Verona)

  • 2018: Gioco e impegno dello «scriba». L’opera di Giovanni Orelli – Nuove ricerche e prospettive (Berna, Biblioteca nazionale svizzera, 6–7 dicembre 2018) in collaborazione con Annetta Ganzoni (Archivio svizzero di letteratura)

  • 2014: Räume der Romania – XXX. Forum Junge Romanistik, Univ. Bern, 27-29 marzo 2014 (con N. Chariatte, C. Fournier, N. Fernández Rodríguez, A. Horak, E. Krakenberger, S. Natale, G. Scarano, M. Würth)

  • 2012: Tintenfass und Teleskop. Galileo Galilei im Schnittpunkt wissenschaftlicher, literarischer und visueller Kulturen im europäischen 17. Jahrhundert / Calamaio e telescopio. Galileo Galilei al crocevia della cultura scientifica, letteraria, visuale del Seicento europeo, Villa Vigoni, 2.-5. settembre 2012 (con A. Albrecht e R. V. Remmert)

  • Expert Peer Reviewer for Italian Scientific Evaluation (R.E.P.R.I.S.E.. Ministero dell’Istruzione, dell'Università e della Ricerca)
  • Esperta di lingua e letteratura italiana agli esami di maturità nel Cantone di Berna
  • Membro del «Collegium Romanicum»
  • Membro della «Associazione per l'Informatica Umanistica e la Cultura Digitale» (AIUCD) 
  • Membro della «Hölderlin-Gesellschaft»
  • Membro della Commissione scientifica dell’Archivio Prezzolini, Lugano (2024–)
  • Membro della Commissione IFN (Interdisziplinäres Forschungs- und Nachwuchsnetzwerk), Walter Benjamin Kolleg, Università di Berna (2023–)
  • Membro di "Cinquecento plurale" (2023–)